Quasi 1000 motivi per scegliere le corone senza modello

Intervista con Schmidt Dental Lab che ha prodotto 989 corone senza modello nell'ultimo anno.

Come in un film di Hollywood, il figlio neofita discute appassionatamente con il padre sulla necessità per l'azienda di famiglia di avvalersi delle nuove tecnologie. Come da copione, con il suo intuito ed entusiasmo, il figlio si guadagna poco a poco il rispetto e l'ammirazione del padre. E avremo addirittura un lieto fine poiché la scelta cambierà la fortuna dell'azienda di famiglia.

Sune Schmidt del laboratorio Schmidt Dental

Schmidt Dental Lab, che si trova a Horsens, in Danimarca, ha adottato la tecnologia CAD/CAM circa dieci anni fa. Ejner Schmidt, il padre, ha sempre voluto essere al passo con i tempi e adottò la nuova tecnologia. Tuttavia, quando suo figlio si presentò con un'idea radicale, le corone senza modello, nacque un problema.

Il laboratorio di famiglia era già rinomato per la sua perizia e il servizio altamente tecnologico. Tuttavia, l'idea di passare a un livello di digitalizzazione ancora più avanzato, creando corone senza modello, rinunciando essenzialmente al controllo sulla propria maestria e creando addirittura un prodotto a metà prezzo, risultava odiosa al padre.

Sune, il figlio, fu insistente. Riteneva che il laboratorio di famiglia non stesse usando al meglio il sistema CAD/CAM a disposizione. I macchinari producevano lo stesso prodotto di sempre.

Quali sono stati i motivi per cui avete deciso di passare alla realizzazione senza modello?

All'epoca, un cliente mi chiese informazioni sulle corone senza modello. Voleva sapere se potevo creare le corone più rapidamente e magari a un costo inferiore.

Nel corso degli anni, avevo visto svanire il business correlato ai molari e premolari a vantaggio di laboratori a basso costo all'estero. I laboratori danesi semplicemente non potevano competere sui prezzi. Questa avversità ha portato l'ispirazione.

Ho passato otto mesi a testare i sistemi, in particolare le macchine da fresatura, da novembre 2012 ad agosto 2013.

Per la fresatura, ci eravamo precedentemente rivolti ad altri. Tuttavia, per realizzare la nostra visione di produrre corone senza modello a costi contenuti, il lavoro di fresatura doveva essere svolto internamente. E ciò richiedeva dei test per capire come controllare i parametri di fresatura.

Ripensando a quel periodo, è divertente pensare a quanto tempo abbia passato, quasi nascondendomi, a testare il software e calibrare le macchine da fresatura. Al lavoro ero praticamente invisibile, ma mio padre ha lasciato che l'esperimento andasse avanti.

Risultati estetici e funzionali della corona senza modello:

Cosa ha reso possibili le corone senza modello?

Innanzitutto, dovevamo trovare un sistema CAD aperto. In questo modo, avremmo potuto selezionare qualsiasi macchina da fresatura ci occorresse.

La libertà di scelta era molto importante per noi. Non volevamo essere legati a un fornitore specifico. Il nostro obiettivo era acquistare la migliore macchina da fresatura sul mercato. E non acquistarne una perché doveva essere compatibile con il software.

In secondo luogo, dovevamo essere sicuri di poter contare sulla precisione delle impronte digitali fornite dal dentista. Dovevamo lavorare con le scansioni facilmente nel nostro software di progettazione.

Tra tutti i sistemi testati, il flusso di lavoro di 3Shape e la caratteristica di essere un sistema aperto, l'hanno reso il più interessante. TRIOS e il software CAD/CAM di Dental System™ sono prodotti dalla stessa azienda. Non occorrono due partner diversi. Sappiamo che il supporto è disponibile se qualcosa non funziona. Un ufficio da chiamare in caso di domande.

In teoria, proprio perché si tratta di un sistema aperto, sapevamo di poter accettare i file di dentisti che usavano altri scanner. Tuttavia, al termine dei test, abbiamo finito per lavorare solo con le scansioni TRIOS. Secondo noi producevano le impronte migliori e da allora abbiamo basato il nostro modello di business sui dentisti che utilizzano TRIOS.

È stato facile per i tecnici imparare a lavorare senza modello?

Per noi è stato molto semplice imparare a utilizzare il software? Forse dipende dalla nostra età. La mia generazione è cresciuta con la tecnologia. Mentre per mio padre è stato più difficile.

Tuttavia, è stato difficile per il nostro laboratorio adattarsi inizialmente alle corone senza modello. Occorre ricordare infatti che siamo un'azienda a conduzione familiare.

Da sempre, mio padre ed io controlliamo a mano ogni corona che esce dal nostro laboratorio. Lo facciamo ancora. Controlliamo il punto di contatto, l'altezza e altre cose.… Avere improvvisamente una corona finita e nessuna possibilità di controllarla mi intimorisce sempre un po' quando siamo pronti a inviare un ordine o abbiamo un nuovo cliente a cui inviamo i nostri prodotti per la prima volta.

Non avere un modello per controllare l'adattamento è difficile all'inizio.

Ho dovuto fidarmi di tutti i test che avevo svolto. In quei primi mesi abbiamo imparato molto.

Il nostro flusso di lavoro ora è molto scorrevole. Tutti sanno cosa fare, dalla ricezione all'invio dell'ordine, siamo tutti sincronizzati.

Con le corone tradizionali, il completamento di un ordine richiedeva 5-6 giorni. Ora richiede 72 ore. Fa una bella differenza per i nostri clienti. I tempi ridotti del laboratorio sono certamente un grande vantaggio.

Le corone senza modello comportano una questione di fiducia?

I laboratori guadagnano la fiducia dei clienti nel tempo. Noi non volevamo mettere a rischio quella fiducia.

Allo stesso modo, per le protesi senza modello, dovevamo avere la certezza che le corone prodotte fossero corrette anche se non potevamo controllarle con un modello.

La maggior parte dei laboratori considera il modello in gesso come una garanzia durante il controllo della correttezza della protesi. Dopo centinaia di corone senza modello nell'ultimo anno, ho scoperto che in realtà il modello è l'anello più debole del sistema.

Una soluzione senza modello è molto affidabile. In realtà, più affidabile dei progetti con i modelli. I nostri clienti ci dicono che adattamento e precisione sono spesso superiori rispetto ai progetti con i modelli.

Detesto ammetterlo, ma la maggior parte delle volte l'errore è causato dalle mani del tecnico e non dalle macchine.

Quando realizzo una corona senza modello e a volte creo un modello con cui controllarla, di solito sono i punti di contatto che devono essere modificati. Ciò dipende dalle imprecisioni inerenti al modello e non alla corona. Gli errori hanno origine dai modelli. Le macchine eseguono solo i nostri comandi.

Qual è la percentuale di successo delle corone senza modello?

Da agosto a maggio di quest'anno, abbiamo prodotto 989 corone senza modello. Finora, abbiamo avuto circa l'1% di rifacimenti. La maggior parte dei quali all'inizio del nostro percorso. Si tratta di una percentuale decisamente migliore rispetto alla nostra esperienza precedente.

Come tecnici, vediamo con le nostre mani e valutiamo con il tatto e la vista, e questo è fantastico. Non si può sottovalutare il valore della manualità, ma non si può nemmeno essere ciechi alle capacità di un sistema digitale: l'assenza di modelli equivale a precisione.

In quale modo il vostro laboratorio ha beneficiato dell'assenza di modelli?

Il vantaggio maggiore è naturalmente il crescente interesse per le corone senza modello. Come la maggior parte dei laboratori, avevamo visto svanire il nostro business a vantaggio di laboratori a basso costo all'estero. Le corone senza modello ci hanno dato la possibilità non solo di competere, ma anche di battere la concorrenza.

Le corone senza modello hanno fornito beneficio al nostro business rendendo più efficiente il flusso di lavoro, riducendo le ore/uomo, velocizzando i tempi di produzione e, ancora più importante, aumentando la nostra quota di mercato.

Prima di iniziare a produrre protesi senza modello, le nostre macchine da fresatura producevano la stessa cosa dei nostri concorrenti. Non ci davano alcun vantaggio significativo.

Con le corone senza modello abbiamo potuto risparmiare la metà dei costi di produzione. Il risparmio di denaro non deriva dall'assenza di un modello, ma dal lavoro e dal tempo.  Sebbene esista naturalmente un risparmio sui modelli e sullo spazio di archiviazione.

Ma con l'assenza di modelli, vediamo ora il ritorno del denaro investito in quei macchinari. Essi aggiungono valore al nostro business.

Come avete definito il vostro modello di business per le corone senza modello?

Ho sempre sognato di creare un prodotto non costoso. Un prodotto da realizzare internamente e che rispettasse gli standard di qualità che contraddistinguono il laboratorio Schmidt.

Sapevo della potenziale esistenza di un enorme mercato per le protesi a costi contenuti. Semplicemente non era stato possibile crearlo in Danimarca o in Europa a causa dell'elevato costo del lavoro.

Se ci pensiamo, l'e.max ha più o meno lo stesso costo ovunque lo si acquisti. Per ridurre i costi, dovevamo raggiungere una maggiore efficienza a livello di produzione.

La mia idea è stata quella di creare due tipi di corone:  una di base denominata express; e un'altra più dettagliata in termini di sfumatura,– un prodotto di classe superiore, denominata – express plus.

Questo mi avrebbe consentito di abbassare i prezzi il più possibile e assicurarmi che anche se la concorrenza fosse arrivata non avrebbe potuto offrire il prodotto a un prezzo inferiore.

La disponibilità di protesi senza modello è diventata un incentivo per i dentisti a lavorare con voi?

Per i dentisti, le corone senza modello sono decisamente un incentivo a sceglierci. Hanno aperto un mercato completamente nuovo.

Prima, la nostra crescita si basava sull'acquisizione di uno o due nuovi clienti all'anno. Dal mese di agosto dello scorso anno, abbiamo aggiunto 25 nuovi clienti, – quindi l'aumento è stato notevole. In realtà, ho visto un aumento così sostanzioso e veloce solo nelle corone senza modello e in nessun altro dei nostri prodotti.

Ora abbiamo una storia da raccontare. I clienti vedono e sentono dai propri colleghi che funzionano davvero.

L'assenza di modelli è riuscita a distinguerci dalle altre aziende. È sostanzialmente la prima volta nella storia che possiamo produrre una corona così velocemente ed a un prezzo così basso in Danimarca.

Precisione, prezzi contenuti e velocità di consegna sono diventati i maggiori punti di forza del nostro laboratorio.

Non dimenticheremo mai l'ottimo lavoro manuale dei tecnici, ma questo è decisamente il grande mercato del futuro.

Perché le corone senza modello sono un vantaggio per i dentisti?

I vantaggi maggiori per i dentisti sono il basso prezzo e la consegna rapida. I clienti sono stupiti di quanto sia facile. Anche adattamento e precisione sono straordinari.

Parliamo di tempi di risposta di 72 ore. Nei casi diversi dalle corone senza modello, si tratta di 5-8 giorni. La velocità di consegna rende le corone senza modello molto interessanti per i dentisti.

Nella mente di un dentista, una volta fatta la preparazione, il resto deve avvenire piuttosto rapidamente. Quindi la nostra velocità di consegna della corona è decisamente interessante. Naturalmente il prezzo è importante, ma la capacità di avere per il paziente una corona in tempi rapidi è un vantaggio.  E, particolare importante, è una corona che può essere subito montata. L'adattamento delle corone senza modello è migliore rispetto alle corone per le quali usiamo un modello.

Al momento vendiamo due tipi di corone senza modello. Entrambe sono realizzate con ivoclar e.max. La corona express è disponibile nei colori classici A1, A2 e così via.

Per gli ordini express plus, mettiamo a disposizione un tecnico per l'abbinamento dei colori. Può anche essere necessario chiedere al paziente di recarsi presso il nostro laboratorio per un test delle sfumature.  In entrambi i casi, rispettiamo i nostri tempi di risposta di 72 ore.

Ritenete che le corone senza modello diventeranno la norma nel prossimo futuro?

Penso che i numeri parlino da soli. Al momento lavoriamo con circa 27 cliniche in ognuna delle quali operano 2-3 dentisti. Si tratta di un'enorme crescita in un anno. Una crescita derivante dalle corone senza modello, nel nostro caso.

Le nostre macchine ora sono in funzione 14 ore al giorno, mentre prima di tanto in tanto rimanevano inattive.

Prezzo, precisione e velocità di consegna generano domanda. L'assenza di modelli funziona. E la notizia si sta diffondendo con il passaparola in tutta la nostra rete. Non abbiamo intenzione di abbandonare i nostri servizi tradizionali, ma l'assenza di modelli sta decisamente alimentando il nostro sviluppo.

Ad esempio, abbiamo realizzato denti anteriori senza modello. Ma è difficile. I denti anteriori hanno molte caratteristiche correlate principalmente alle sfumature del colore. Non si adattano necessariamente al nostro concetto di corona express.

Ma è certamente possibile creare denti anteriori senza modello. Finora, ne abbiamo in realtà prodotti circa 20. È solo una questione di fresatura e successivamente di colorazione e smaltatura. Il lavoro in più che richiedono li colloca nella categoria di prodotti express plus.

Quindi per rispondere alla domanda, penso che le corone senza modello diverranno certamente la norma poiché le cliniche si rendono conto dei vantaggi per la clinica e i pazienti.

All'inizio, mio padre pensava che fossi pazzo.  Ma ora è molto orgoglioso di cosa il suo laboratorio sta facendo. 

Progettazione della corona senza modello con Dental System™

 

Utilizzo degli articolatori virtuali di Dental System per progettazione con l'occlusione dinamica ottimale

 

finaldesignofthemodelfreecrownjpg

Design finale della corona senza modello

Notizie