TRIOS® è al primo posto tra gli scanner intraorali secondo lo studio sulla precisione e l'esattezza svolto dall'ADA

L'American Dental Association ha recentemente pubblicato uno studio congiunto condotto dall'Università del Maryland e dall'Università di Friburgo in Germania.  Lo studio ha valutato la precisione dei sei scanner intraorali leader sul mercato dentale.

Lo studio ha rilevato che TRIOS® è lo scanner più preciso e più coerente tra i sei scanner intraorali testati. Lo studio in vitro ha messo a confronto i seguenti sistemi di scansione: iTero, True Definition (3M ESPE), PlanScan, CS 3500 (Carestream), TRIOS® e CEREC AC Omnicam.

È interessante notare che gli autori dello studio hanno scelto il modello monocromatico TRIOS® Standard da utilizzare nella valutazione.

Come è stata testata la precisione delle scansioni

Lo studio intitolato: “La valutazione dell’accuratezza dei sei dispositivi di scansione intraorale: Un indagine in vitro” è stato condotto utilizzando uno scanner di riferimento altamente preciso di livello industriale per creare un set di dati digitali di riferimento di un modello dentale acrilico. Il modello acrilico è stato quindi scansionato tre volte da un unico dentista addestrato ed esperto con l'uso di ognuno di sei sistemi di scansione intraorale.

Ogni scanner intraorale è stato quindi valutato in termini di esattezza e precisione. L'esattezza (la precisione) è stata definita sovrapponendo i tre set di dati digitali al set di dati di riferimento e mediante i confronti 3D eseguiti successivamente. La precisione (o la coerenza dello scanner intraorale) è stata definita sovrapponendo ogni set di dati sugli altri due e quindi valutata relativamente alle deviazioni 3D.

Le scansioni TRIOS sono le più precise e coerenti  

In entrambi i test di dati, TRIOS® era chiaramente lo scanner migliore. Citando gli autori dello studio, “La tecnologia di scansione TRIOS® in combinazione con il design a penna consente di catturare i set di dati con valori di esattezza e di precisione eccellenti.”

Inoltre, gli autori hanno evidenziato alcune sfide relative all'uso di ogni tipo di scanner, ad es. 3M richiede polveri e CS 3500 deve essere tenuto molto fermo durante la scansione ecc... Ma non è stata individuata nessuna sfida relativa al sistema di acquisizione delle impronte digitali TRIOS®.

Lo studio è disponibile sul sito dell'American Dental Association nel Volume 10, Articolo 4  della Recenzione del prodotto professionale dell'ADA del 2015.

RISULTATI DELLO STUDIO:

Esattezza (accuratezza):

  1. TRIOS (6.9 ± 0.9 µm) (modello monocromatico)
  2. CS 3500 (9.8 ± 0.8 µm)
  3. iTero (9.8 ± 2.5 µm)
  4. True Definition (10.3 ± 0.9 µm)
  5. PlanScan (30.9 ± 10.8 µm),
  6. CEREC OmniCam (45.2 ± 17.1 µm) (Fig. 2). 

Precisione (coerenza):

  1. TRIOS (4.5 ± 0.9 µm) (modello monocromatico)
  2. True Definition (6.1 ± 1.0 µm)
  3. iTero (7.0 ± 1.4 µm)
  4. CS3500 (7.2 ± 1.7 µm)
  5. CEREC OmniCam (16.2 ± 4.0 µm)
  6. PlanScan (26.4 ± 5.0 µm)

Autori dello studio:

Gary D. Hack, DDS, Professore

Associato, Direttore del Dipartimento di Simulazione clinica,

Professore del Dipartimento di Endodonzia,

Protesi ed Odontoiatria

Operativa, Università del Maryland

School dentale, Baltimora,

Maryland.

Sebastian B. M. Patzelt, DMD, Dott.

medico dentista, Professore Associato

ed Amministratore Delegato, Direttore

del Corso Predottorale di Protesi II,

Dipartimento di Odontoiatria Protesica,

Centro di Medicina Dentale, Centro

Medico–Università di Friburgo,

Germania.

Divulgazioni. Gli autori non hanno fatto alcuna divulgazione.

Notizie
divider